settembre 2013

Instagram | Agosto 2013

Settembre: mese di ripartenze e di buoni propositi. Forse ancor più che gennaio. Ovviamente molti tra i miei propositi riguardano la fotografia:

  • scrivere almeno un post a settimana (ahahah)
  • trovare almeno un momento durante la settimana per fotografare
  • approfondire la teoria fotografica leggendo i tanti libri e le mille riviste tematiche che mi aspettano sugli scaffali
  • sperimentare la fotografia analogica (sperare in risultati accettabili, però, non è previsto)
  • terminare il workshop online di Christina Greve: una fotografa danese, fonte di costante incoraggiamento e ispirazione
  • sistemare l’HD esterno, straripante di anni di fotografie
  • essere spietata: gli scatti schifosi devono finire nel cestino!

Pant pant! Sono già stanca al solo pensiero! E non dimentichiamo che, oltre a questi, ci sono pure altri buoni propositi… non avrò mica esagerato come al mio solito?! Ma ora è il momento del mio mini-racconto di un agosto da girovaga:

  • primo weekend del mese, prima gita fuori porta e primo giro oltre i confini lombardi per Cora: ospiti del bed & breakfast Antica Casa dei Rassicurati (Montecarlo, Lucca), abbiamo scoperto una parte della Toscana sconosciuta. Il piccolo borgo medievale di Montecarlo è davvero delizioso e Lucca ha così tanto da offrire che merita una seconda (ma anche una terza, quarta…) visita.
  • al ritorno nell’afosa Milano, io e le mie colleghe abbiamo incontrato Roberta – meglio nota come Tostoini agli amici di Internet – che ci ha riscaldato il cuore con le stampe dei suoi Mommoti e i nostri buffi ritratti realizzati sul tavolo della Salsamenteria di Parma (grazie Robi!). Siccome i primi piatti parmigiani riscaldati al microonde ci sono rimasti indigesti, abbiamo deciso di concludere la serata con un Magnum personalizzato al Magnum Pleasure Store.
  • altra piacevole sorpresa che ha reso più sopportabili i solitari giorni agostani in zona Maciachini: Fluid Fresh Food. Stop all’involtino primavera trasudante d’olio e alla tristezza del piatto pronto; benvenuti cibi freschi e sani! La scelta è ampia: insalata, verdure cotte e crude, riso, tonno, feta, mozzarelline, frutta di stagione, yogurt e persino pesce crudo.
  • sempre per la serie “fotografa la spazzatura altrui e poi raccoglila“, ecco un vasetto di Nutella quasi intonso abbandonato in un parco. Che spreco ingiustificato!
  • la sera del 14 agosto è arrivato anche per me il momento delle vacanze: ho passato la prima settimana di libertà a Maiori (Salerno), ospite di Mary (graziegraziegrazie) e in compagnia di Laura (grazie per aver accettato di scarpinare con me e per avermi truccato come una signorina!). Non mi dilungo sulla permanenza in costiera amalfitana perché sono in arrivo tantissime foto. Posso solo tirare un sospiro di sollievo perché finalmente ho rivisto il mare, dopo ben 5 anni di lontananza!
  • di ritorno a casa solo per qualche giorno, giusto il tempo di scoprire che il postino mi ha recapitato un pacco molto atteso contenente Kinfolk 7, Kinfolk 8 e A Year of Mornings.
  • il 26 agosto io, Marco e Cora siamo ritornati in Toscana (toh!) scegliendo per la seconda volta l’ospitalità del Canto del Sole (Siena). Durante il soggiorno ho scattato solo una foto con Instagram (quella al gattino spaventato dalle fauci di Cora) perché ho deciso che la vastità degli spazi e la bellezza delle crete senesi si meritavano tanti photo sphere realizzati con il Nexus. Tra qualche giorno vi mostrerò anche quelli 🙂

 

Un pomeriggio… da cani

Domenica pomeriggio, infatti, ho conosciuto Guarìn, un bellissimo incrocio tra un bovaro svizzero e un pastore belga di appena 3 mesi, destinato a diventare un colosso. Sono riuscita a fotografarlo solo nel momento sonnacchioso, dopo essersi dato alla pazza gioia nel giardino strappando zolle di terra e giocando con il tira & molla di Cora.

È poi arrivato il momento di far sfogare Cora: dopo mesi di assenza (causa zanzare feroci e incazzose), abbiamo riportato la nostra border collie all’area di sgambatura per cani a Castelleone, dove abbiamo incontrato vecchi amici come la festosa Zuppetta, la scontrosa Layla e il diffidente Leone. Le zanzare, purtroppo, c’erano ancora ed erano ancora maledettamente assetate del nostro sangue. Per fortuna l’autunno si avvicina… e pure la loro fine!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: