Il Mercato Metropolitano di Milano #2

Dopo aver esplorato l’area street food e i ristoranti al coperto del Mercato Metropolitano nella prima parte di questo foto-racconto, è arrivato il momento di dare spazio al cibo.

Le prime immagini mostrano alcuni dettagli della frutta e della verdura fresca in esposizione alla Bottega di Elisa, situata appena all’inizio del mercato: rigogliose piantine aromatiche, le punte arancioni delle carote disposte su sacchi di iuta, le ceste monocolori di peperoncini, fichi e mele.

Con la pizza, il pane e i calici di vino si passa nella zona coperta dove si trova il mio stand preferito: la pescheria. Qui potete gustare una fresca tartare di salmone disposta su un letto di avocado e le deliziose ostriche; potrete scegliere tra le Fine, che dopo aver passato 28 mesi in mare trascorrono un periodo di affinamento dai 2 ai 4 mesi, e le Ronce, che invece passano 24 mesi nell’omonimo mare e un periodo di affinamento di 12 mesi. Ovviamente, per non fare torto a nessuna, io le ho provate entrambe accompagnate da una porzione di patatine fritte.

Il lato negativo sono i prezzi, eccessivi in modo ingiustificato in alcuni stand e deliranti persino per il milanese medio.

{Attenzione: la visione delle seguenti fotografie potrebbe farvi salivare sulla tastiera peggio di un Bovaro del Bernese.}